STORIE DI COACHING

“La mappa del mondo di ogni persona è unica come la sua impronta digitale. Non esistono due persone simili... Non esistono due persone che capiscono la stessa sentenza nello stesso modo... Perciò, nel trattare con le persone, non cercare di adattare loro al tuo concetto di ciò che loro dovrebbero essere."

Milton Erickson

Http://www.storiedicoaching.com
Recent Tweets @fantini_paola
A te con affetto

A te con affetto

L’altro giorno ho ricevuto una mail dallo staff di Tumblr.

L’oggetto era: “Amiamo il tuo blog!“.

In blog in questione è quello di A te, con affetto: http://ateconaffetto.tumblr.com/

È un bel riconoscimento.

Perché adoro Tumblr da tempo e non è un caso che abbia scelto proprio quella piattaforma.

Una stima ricambiata, evidentemente.

Da ieri, “A te, con affetto”è in evidenza…

View On WordPress

lostaff:

il venerdì di Tumblr

Questa settimana ci dedichiamo ai libri, alle parole e alle letture. Date un’occhiata a quello che abbiamo scovato in giro:

A te con affetto, un libro game sulle emozioni di Paola Fantini e Paolo Pochettino;

La Citazione, citiamo: scegliamo le parole perché nell’oscurità pesano il doppio. Perché è importante capirne il valore per apprezzarne il significato. Perché quelle buone, al momento giusto, fanno vibrare il cuore;

FN PAPERSHOP, libri nelle edizioni passate e future dell’FNPAPERSHOP;

Atelophobia, scorci di libri.

Buon fine settimana!

Ma cosa ci fai qui ateconaffetto ? 😍

ateconaffetto:

“Quando le pedine sulla scacchiera si muovono, il gioco evolve.

Si studiano, si inseguono, si divorano.”

Da “A te, con affetto - cap. 21

Illustrazione di Paolo Pochettino 

http://storiedicoaching.com/ebook/

ateconaffetto:

Ieri l’email da Tumblr:

Amiamo il tuo blog! Ci piacerebbe includerti nella categoria Libri

Detto, fatto. Volteggiamo fra le case editrici! ♥

Grazie a Tumblr, a chi mi seguiva già, a chi comincerà a farlo, a chi mi ha letto e a chi mi leggerà!

http://storiedicoaching.com/ebook/



Sempre detto io che sei bellissimo ateconaffetto ! ❤️

ateconaffetto:

Ai miei sogni.

Alla gioia di ogni passo avanti.

All’insegnamento di ogni caduta.

Alla volontà di migliorare, sempre.

Ai sorrisi dei miei pezzi di cuore.

Da "A te, con affetto" (Dedica) 

ateconaffetto:

"Associazione emotivi apprendisti"

[Da “A te, con affetto” - cap. 92]

http://storiedicoaching.com/ebook/

Illustrazione di Paolo Pochettino

ateconaffetto:

"Certe persone fanno presto a dimenticarsi da dove vengono!

[Da “A te, con affetto” - Cap. 34]

Compra qui: http://tinyurl.com/nnkhyd9

Illustrazione di Paolo Pochettino

lostaff:

Nome: Gringo

Blog: Back to sun

Primo post: gennaio 2013

Gringo è un giovane blogger che abbiamo scovato un po’ di tempo fa qui. Di lui non sapevamo nulla, così gli abbiamo fatto le nostre sette domande del mese.

Chi sei?

Antonio Gargiulo, uno studente romano di 19 anni che occupa il suo tempo tra progetti di musica (più o meno) elettronica e “collage”, difficili da definire in modo più preciso.

Dove trai ispirazione per il tuo lavoro?

I miei lavori nascono dal vizio di mettersi in tasca ogni tipo di adesivo, rivista, foto o depliant che trovo in giro, per poi attaccarlo sull’armadio marrone di camera mia. Un giorno, penso un annetto fa, senza alcun motivo ben preciso, ho iniziato a ritagliarli ed attaccarli tra loro creando immagini con scenari senza dimensioni e prospettive ben definite, cercando soltanto di ottenere qualcosa di “bello”. La svolta è stata quando ho trovato un vecchio scatolone pieno cartoline ingiallite nella cantina di mio nonno, probabilmente le collezionava ma purtroppo non posso più chiederglielo. Ora quando mi sento di volerlo fare, le ritiro fuori, taglio, creo e scannerizzo, senza modificarle digitalmente. 

La maggior parte non ha un significato ben preciso, o comunque non è il significato che voglio dargli ciò che importa. Se proprio dovessi dargli un senso penso che la cosa più affascinante sia che prendo parti di cose diverse e le metto insieme, io non disegno ne progetto nulla, tutto quello che si vede nei miei lavori già c’era. Io sono solo un mezzo. Per questo non mi piace troppo definirli collage (fa molto rivista di découpage per settantenni), sono simili a ciò che Burroughs faceva in scrittura con il cut-up o i beat maker in musica con i campionamenti.

Read More

ateconaffetto:

"Questo fardello di emozioni mi è caduto addosso e sto imparando a gestirlo"

Da “A te, con affetto” - cap. 34 

Compra qui: http://storiedicoaching.com/ebook/